Ma tu “che vuoi?”

Se ti facessero questa domanda, cosa risponderesti?

Ma tu, “che vuoi?”

Partiresti dai desideri o dai bisogni?

Lo sai  cos’è la “piramide dei bisogni” che ha sintetizzato Abraham Maslow?

Lo storico psicologo negli anni ’50 pubblico un libro che è diventato per molti una traccia da seguire. Ordinò in forma piramidale i 5 livelli di  bisogno

  1. Bisogni fisiologici;
  2. Bisogni di sicurezza;
  3. Bisogni di appartenenza;
  4. Bisogni di stima;
  5. Bisogni di realizzazione di sé.

piramide di maslow

E fin qui sembrava che le cose potessero essere condivise, ma visto che lo stesso Maslow sul punto di morte dovette ricredersi, specie in ordine alla   controversa materia del Sesso, mi chiedo come approcci alla domanda:

MA TU, “CHE VUOI?”

Come rispondi a questa domanda?

Innanzi tutto qual’è il tuo primo pensiero, scommetto che è un desiderio.

Magari vuoi un “un po’ di soldi”, oppure vuoi “lavorare meglio”, oppure solo“lavorare”,  oppure stai cercando un posto dove “andare in vacanza”, o ancora vuoi “tanti clienti”….

Certo non hai pensato a un “panino imbottito”, perché è ora di pranzo, oppure a un “bagno fresco” perché c’è un’afa indescrivibile..

Ecco cosa accade, sei capace di  capovolgere anche le piramidi con i pensieri, quando ti fanno le domande.

Ma allora, Maslow non aveva ragione?

Si sbagliava lui, oppure sono cambiati i tempi e l’uomo ha invertito le necessità con i bisogni ?

ma tu che vuoi

Certo, l’uomo si è evoluto, ma questo modo di agire non mi sembra possa essere definito una “emancipazione”, piuttosto un’atteggiamento distratto rispetto alle reali necessità.

Eppure immagino che anche tu, alla domanda, hai risposto con qualche desiderio, ed è questo ciò che fà la maggior parte delle persone quando sta per compiere l’atto dell’acquisto .

Questo devi saperlo, devi tenerlo presente quando progetti le tue azioni di  Marketing.

Devi sapere che il cliente usa lo schema piramidale, ma punta a soddisfare i desideri, e se tu sei capace di comunicare nello stesso modo che il cliente vuole sentire, allora l’accordo è fatto!

Per tua fortuna, non hai bisogno di inventarti nulla e non devi cambiare nulla perché oggi c’è internet che ti aiuta a sapere subito dai tuoi clienti “che vogliono” e puoi evitare di affidarti a degli “stregoni e cartomanti” per fare  le previsioni, ma puoi semplicemente chiederlo ai tuoi potenziali clienti usando internet.

Devi solo usare bene gli strumenti che già esistono e che molto spesso sono anche GRATIS.

Cosa aspetti, inizia a sentire i tuoi clienti e a fare a loro questa domanda:

Ma tu, “Che vuoi?” e subito anche tu #VENDinRETE.

Se vuoi conoscere le tecniche per fare Marketing su internet, scarica l‘ebook Marketing Digitale in 3 Steps

Un Ebook 2.0 per TE
Posted on: 26 Maggio 2015, by :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *